Input Validation Cloudlet

Protezione dei moduli web da abusi o monopolizzazioni da parte di autori di attacchi di tipo comportamentale o di forza bruta

Consente di valutare gli invii di moduli web a fronte di indicazioni personalizzabili e di limitare i tentativi eccessivi validi e non validi sull'edge. Proteggetevi dagli attacchi di tipo comportamentale e di forza bruta per evitare interruzioni del business, ridurre lo sviluppo personalizzato e aumentare l'offload delle applicazioni.

I siti e le applicazioni contengono campi di input che possono aprire la porta a spam, abusi e autori di attacchi di forza bruta, mettendo così a rischio la business continuity e la conformità agli standard PCI e determinando un sovraccarico sull'infrastruttura. Questi attacchi possono riguardare: 

  • utilizzo illegale o abuso di un sistema self-service o di una community 
  • tentativi di intralciare o alterare eventi di voto, promozioni o lotterie 
  • monopolizzazione di un sistema di prenotazione o di inventario 
  • e molto altro ancora... 

L'applicazione Input Validation Cloudlet è progettata per proteggere il vostro business confermando che i valori inviati in un'applicazione web sono regolari e conformi ai vostri criteri personalizzati.

 Akamai Input Validation Cloudlet 3 Steps

In caso di abuso, il cloudlet consente di limitare il numero di invii di moduli validi e non validi per "utente", negando l'accesso (errore 403) o reindirizzando (errore 302) i visitatori a un contenuto alternativo. È inoltre possibile impostare una "penalty box" temporanea che impedirà a un utente trasgressore di continuare l'abuso dell'applicazione.

Interfaccia utente

Il provisioning e la configurazione self-service dei cloudlet avviene tramite Luna Property Manager e Cloudlets Policy Manager. È inoltre possibile gestire le funzionalità dei cloudlet tramite l'API inclusa.

Akamai Input Validation User Interface