Daniel R. Hesse

Ex presidente e CEO di Sprint Corporation

Daniel R. Hesse è entrato a far parte del consiglio di amministrazione di Akamai nell'agosto 2016. In qualità di dirigente veterano nel campo delle telecomunicazioni e di Internet, ha ricoperto la carica di presidente e CEO di Sprint Corporation dal dicembre 2007 all'agosto 2014.

In precedenza, Hesse è stato presidente e CEO di Embarq Corporation, azienda da $ 6 miliardi operante nel settore dei servizi di telecomunicazione, nonché direttore generale, presidente e CEO di Terabeam Corporation, società impegnata nel campo delle tecnologie di telecomunicazione wireless. Ha trascorso oltre venti anni in AT&T, dove ha diretto l'Online Services Group e il lancio di WorldNet, il primo servizio Internet dell'azienda, e ha inoltre ricoperto il ruolo di presidente e CEO di AT&T Wireless Services, a quel tempo il più grande gestore di rete wireless degli Stati Uniti.

Oltre a essere insignito del premio Lifetime Achievement Award della rivista Corporate Responsibility, Hesse è stato nominato "Most Influential Person in Mobile Technology" dalla rivista LAPTOP, "Person of the Year" dalla rivista RCR, "Executive of the Year" dalla rivista Wireless Business and Technology, "CEO of the Year" dal National Eagle Leadership Institute, uno dei cinque "Best Turnaround CEO’s of All Time" da Fierce Wireless, uno dei "10 Inspirational Leaders who Turned Around Their Companies" dalla rivista Entrepreneur. Ha inoltre ricevuto per due volte il premio Leadership Award della rivista Wireless Week. Glassdoor ha nominato Hesse come uno dei CEO più apprezzati dai dipendenti nel 2014, l'unico CEO di aziende di gestori di reti di telecomunicazione, via cavo e wireless presente nell'elenco. Per i suoi ultimi due anni in veste di CEO, il Total Shareholder Return (considerando i dividendi reinvestiti) di Sprint si è classificato il primo tra tutte le aziende S&P 500.

Hesse fa parte del National Board of Governors dei Boys & Girls Clubs of America e dei consigli di amministrazione di PNC Financial Services Group e JUST Capital. Ha ricevuto un certificato CERT in Cybersecurity Oversight dal Software Engineering Institute della Carnegie Mellon University.

Ha conseguito un BA presso la University of Notre Dame, un MBA presso la Cornell University e un MS presso il MIT, dove gli è stato conferito il premio Brooks Thesis Prize.