Application Delivery Controller

La migrazione delle applicazioni sul cloud da parte delle aziende procede a ritmi sostenuti. Tuttavia, offrire un accesso istantaneo, sicuro e affidabile a tali applicazioni è un'operazione tutt'altro che semplice, che può essere coadiuvata da un buon ADC (Application Delivery Controller) e, soprattutto, dalla giusta tecnologia.

Lo scopo delle soluzioni ADC convenzionali è ottimizzare l'infrastruttura all'interno del data center, una capacità poco utile per affrontare le problematiche fondamentali delle applicazioni basate su cloud. Alcune aziende hanno creato reti ADN (rete di delivery delle applicazioni) private tra i data center e gli utenti finali, ma la soluzione resta comunque onerosa e poco efficace se l'utenza è sparsa in tutto il mondo.

Pensando alle aziende che desiderano agevolare l'accesso alle applicazioni web sul cloud, Akamai ha creato un ADC basato sul cloud che può contribuire a tagliare i costi, aumentare l'agilità, ottimizzare la sicurezza dei dati e migliorare la produttività del personale.

L'Application Delivery Controller basato sul cloud di Akamai

Akamai Ion è un Application Delivery Controller basato su cloud che consente alle aziende di distribuire le applicazioni basate sul web in modo rapido, affidabile e sicuro indipendentemente da utente, dispositivo e luogo. In quanto ADC, Ion affida l'implementazione delle applicazioni e le funzionalità di delivery all'Akamai Intelligent Platform™, distribuendo a livello globale le ottimizzazioni delle applicazioni web e posizionandole il più possibile in prossimità di utenti e data center in ogni area geografica. Grazie a un'architettura di rete basata sul cloud unica nel suo genere, l'Application Delivery Controller di Akamai favorisce anche la migrazione delle applicazioni web fra cloud e data center, insieme alle relative ottimizzazioni.

Caratteristiche dell'Application Delivery Controller Akamai Ion

Akamai Ion possiede tutte le caratteristiche tipiche di un ADC.

Le funzioni orientate alle performance comprendono:

  • Akamai SureRoute: un protocollo di mappatura dinamico di Internet che seleziona il percorso più pratico tra data center cloud e utenti finali dopo aver analizzato tutte le possibili opzioni.
  • Akamai Instant: una tecnologia che, analizzando l'origine, recupera le pagine che hanno più probabilità di essere richieste, riducendo i tempi di caricamento.
  • Potenziamento del protocollo Akamai: incrementa l'efficienza a livello di TCP quando le reti fisse sono congestionate e diminuisce il numero di round trip necessari agli utenti per accedere ai dati delle applicazioni richiesti.
  • FEO (ottimizzazione del front-end): accelera il download e il rendering delle pagine web delle applicazioni individuando quale dispositivo sta usando l'udente per poi riscrivere l'HTML e modificare immagini, JS, CSS e altri oggetti di conseguenza.

Le funzioni orientate alla disponibilità comprendono:

  • Bilanciamento cloud: distribuisce uniformemente il traffico fra i vari data center della rete.
  • Rapporto sullo stato dell'origine: esamina i tempi di risposta all'origine e avvisa gli amministratori IT quando scendono al di sotto di una certa soglia.

Le funzioni orientate alla scalabilità comprendono:

  • Akamai Intelligent Platform™, che offre capacità di offload per tutte la applicazioni e mette a punto la delivery delle applicazioni web indipendentemente dalla posizione in cui sono ospitate o in cui si trovano gli utenti finali.
  • InstantConfig, che implementa e predispone più applicazioni web rapidamente attraverso l'attivazione del portale Akamai.

Ulteriori informazioni sulla soluzione ADC di Akamai, i prodotti per la prevenzione degli attacchi DDoS, la gestione delle infrastrutture e molto altro.