Aziende di cloud computing

I clienti che si affacciano per la prima volta al mondo dei servizi cloud potrebbero rimanere disorientati di fronte al nutrito numero di aziende di cloud compunting presenti sul mercato. Per operare le opportune distinzioni, è utile partire dalle caratteristiche comuni a tutti i concorrenti e analizzare alcune delle macrodifferenze.

Tratti comuni a tutte le aziende di cloud computing

Le aziende di cloud computing condividono una serie di aspetti che le qualificano come fornitori “cloud”:

  • Le aziende di cloud computing offrono tecnologie dell’informazione come servizio accessibile attraverso Internet. Ospitano e gestiscono le infrastrutture fisiche richieste per erogare il servizio, risparmiandovi onerosi CAPEX e spese di manutenzione.
  • I vendor cloud lasciano un certo grado di autonomia nell’utilizzo del cloud, in genere attraverso un portale o un’API (Application Programming Interface).
  • Le aziende di cloud computing assicurano la scalabilità immediata del servizio verso l’alto o verso il basso, in base al consumo. Alla base di questa straordinaria agilità vi sono virtualizzazione, automazione e altre tecnologie di gestione del cloud.
  • Il servizio si paga a consumo.

Distinzioni fra le aziende di cloud computing

Al di là di queste analogie, le differenze sostanziali fra le aziende di cloud computing comprendono:

  • Il tipo di servizio proposto, che può essere di tipo IaaS (Infrastructure as a Service: fornisce risorse di elaborazione, storage e rete fondamentali), PaaS (Platform as a Service: fornisce piattaforme di sviluppo complete, ad esempio con di server delle applicazioni e dei database) o SaaS (Software as a Service: fornisce servizi a livello di applicazioni, come CRM, analisi di marketing, ecc.).
  • La portata e la resilienza dell’architettura di cloud computing del fornitore. Le migliori aziende di cloud computing operano su più data center distribuiti in varie aree geografiche, per garantire ai clienti la massima disponibilità del servizio.
  • La qualità della componente self-service. Il portale Web del cloud provider è il vostro mezzo di interazione principale con il servizio, perciò è essenziale capire se è progettato in modo accurato e se consente di controllare agevolmente l’utilizzo del servizio.
  • Longevità ad esperienza. A causa della crescita esponenziale dei servizi cloud, il mercato è saturo non solo di provider autorevoli e di comprovata esperienza, ma anche di aziende di cloud computing nuove e non ancora rodate.

Perché Akamai è leader nel settore del cloud computing

Akamai si distingue da tutte le altre aziende di cloud computing del mondo per la sua offerta unica:

  • Grazie alla nostra nutrita gamma di servizi cloud, il ROI (ritorno sugli investimenti) è assicurato. Il cloud di Akamai consente ai fornitori di servizi e alle imprese di accelerare e ottimizzare la distribuzione di applicazioni e contenuti Web agli utenti in qualunque parte del globo, indipendentemente dal dispositivo che scelgono. Con i servizi cloud di Akamai potrete migliorare l’esperienza degli utenti del vostro sito o delle vostre applicazioni aziendali basate sul Web.
  • Akamai Intelligent Platform è una delle infrastrutture cloud più estese e agili al mondo, con oltre 216.000 server cloud dislocati in più di 120 Paesi.
  • Akamai mette a disposizione dei clienti portali self-service all’avanguardia, che danno il pieno controllo sull’utilizzo del servizio e i mezzi per monitorarlo costantemente.
  • Il ROI ottenuto dai nostri clienti è comprovato. Lo sviluppo della nostra CDN (rete per la distribuzione dei contenuti) globale è iniziato 15 anni fa e, da allora, abbiamo sempre fornito ai clienti servizi cloud di grande valore, ben prima che la parola “cloud” fosse sulla bocca di tutti.

Ulteriori informazioni sulla piattaforma cloud di Akamai.

Ulteriori informazioni sulle soluzioni di Akamai per fornitori di contenuti e aziende.