CDN DDoS

Gli attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) rappresentano una minaccia sempre più concreta per gli amministratori delle CDN (reti per la distribuzione dei contenuti). Un attacco CDN DDoS utilizza il malware per assumere il controllo di migliaia di computer, spesso denominati botnet, e fare in modo che questi sovraccarichino una specifica CDN con un numero di richieste tanto elevato da metterla in condizioni di non poter rispondere adeguatamente al traffico legittimo. Per un provider CDN, un attacco CDN DDoS può compromettere sostanzialmente o interrompere la delivery dei contenuti, rallentando quindi la produttività, causando problemi di replica e intaccando i ricavi. Gli attacchi DDoS hanno impatti negativi soprattutto sugli streaming video o sulle CDN VoD (Video On Demand) in cui gli utenti si aspettano video on demand con una qualità di livello televisivo.

Gli attacchi CDN DDoS stanno diventando sempre più frequenti e sofisticati. Gli hacker DDoS scoprono continuamente nuovi modi per violare le misure di sicurezza ed eludere i firewall tradizionali nell'architettura CDN. Gli attacchi recenti, ad esempio, hanno colpito il livello delle applicazioni anziché i livelli della rete e del trasporto. Per gli amministratori CDN che desiderano una protezione di livello superiore dalle minacce CDN DDoS, Akamai offre Kona DDoS Defender.

Arrestare gli attacchi CDN DDoS con Akamai

Akamai è il provider leader di servizi cloud CDN che consentono alle organizzazioni di offrire le migliori online experience in assoluto agli utenti in qualsiasi dispositivo e posizione. Akamai Kona DDoS Defender sfrutta la piattaforma CDN di Akamai, distribuita a livello globale, per proteggere dagli attacchi CDN DDoS. Progettato per garantire sicurezza e performance di livello superiore, Kona DDoS Defender consente agli amministratori di offrire costantemente agli utenti la migliore online experience in assoluto, anche durante un attacco CDN DDoS.

Kona DDoS Defender combina le funzionalità di protezione DDoS automatizzata con le competenze del personale del SOC (centro operativo per la sicurezza) Akamai operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per proteggere aziende e amministratori dagli attacchi CDN DDoS più estesi e sofisticati. I controlli della frequenza delle richieste adattivi in grado di mitigare gli attacchi comuni in pochi secondi si integrano con le capacità degli esperti del SOC (centro operativo per la sicurezza) Akamai di rilevare, analizzare e rispondere ai più recenti e sofisticati attacchi CDN DDoS a mano a mano che si presentano. Coordinando la risposta agli attacchi con il team IT dell'organizzazione, Akamai consente agli amministratori della CDN di mantenere le normali attività di business durante gli attacchi.

Caratteristiche della protezione Akamai contro le minacce CDN DDoS

Le funzionalità di difesa CDN DDoS di Akamai includono:

  • Supporto per gli attacchi DDoS da parte di un servizio di sicurezza completamente gestito che aumenta i controlli della frequenza delle richieste adattivi per eseguire l'analisi in tempo reale degli attacchi in corso, creare regole personalizzate in base alle necessità, ottimizzare le regole esistenti, nonché per adattarsi rapidamente ai vettori di attacco mutevoli e alle minacce multidimensionali.
  • Controlli della frequenza delle richieste adattivi che proteggono automaticamente le applicazioni e le CDN dagli attacchi DDoS e da altri attacchi volumetrici attraverso il monitoraggio e la limitazione della frequenza delle richieste. Le regole basate sul comportamento consentono alle reti di rispondere in pochi secondi ai picchi di richieste, mitigando gli attacchi Slow POST e informando gli amministratori o bloccando in modo selettivo gli autori degli attacchi in base all'indirizzo IP e ad altri parametri.
  • Funzionalità di monitoraggio della sicurezza che offrono visibilità in tempo reale sugli eventi di sicurezza e la possibilità di esaminare a fondo i dettagli degli attacchi CDN DDoS.