Protezione contro gli attacchi DDoS

Adottare soluzioni efficaci per difendersi da attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) di grande portata è di vitale importanza per le aziende interessate a tutelare ricavi, produttività, reputazione e fidelizzare gli utenti.

Gli attacchi DDoS infettano i computer non protetti installandovi dei malware. Inoltrando richieste da centinaia di migliaia di questi “computer zombie”, o più tecnicamente “bot”, gli hacker aggrediscono e sovraccaricano il sito Web o l’applicazione basata su Web target con un’enorme quantità di traffico, impedendo l’accesso agli utenti legittimi.

Negli ultimi anni, difendersi dagli attacchi DDoS è diventato ancora più difficile a causa dell’estrema sofisticazione raggiunta. Gli autori degli attacchi DDoS sono passati dal livello di rete a quello di applicazione, dove la protezione contro gli attacchi è più difficile da garantire. Inoltre, anche la portata degli attacchi è cresciuta esponenzialmente e la maggior parte delle aziende non ha capitali sufficienti a estendere i propri programmi di sicurezza per fornire un’adeguata protezione. Ecco perché molte organizzazioni si sono rivolte ad Akamai in cerca di soluzioni aziendali basate su cloud altamente scalabili per la protezione contro gli attacchi DDoS.

Le soluzioni di Akamai per la protezione contro gli attacchi DDoS

Akamai si occupa della protezione dagli attacchi DDoS per conto di alcuni dei più importanti brand a livello globale, molti dei quali sono regolarmente vittime di questi dannosi exploit. Kona Site Defender di Akamai offre una difesa multi-livello per siti e applicazioni Web minacciati dalla crescente pericolosità, sofisticazione e portata degli attacchi DDoS.

L’impareggiabile protezione dei siti e delle applicazioni Web è garantita dalla piattaforma intelligente di Kona Site Defender, costituita da oltre 137.000 server dislocati in 87 Paesi. Il traffico DDoS a livello di rete viene deviato e il traffico DDoS a livello di applicazione assorbito alla periferia della rete, mentre le funzionalità di mitigazione sono implementate in modo nativo nel percorso, proteggendo contro gli attacchi nel cloud prima che raggiungano l’origine del cliente. Forte di un WAF (Web Application Firewall) in grado di difendere da attacchi a livello di applicazione nel traffico HTTP e HTTPS, questa potente soluzione di Akamai assicura alle aziende tutta la protezione necessaria per mantenere prestazioni Web e disponibilità elevate.

Protezione dagli attacchi DDoS: gestione delle emergenze

Per fornire alle aziende una protezione contro gli attacchi DDoS superiore, Kona Site Defender si avvale di:

  • Controlli a livello di rete: stilando e applicando whitelist e blacklist di indirizzi IP, è possibile autorizzare o limitare le richieste provenienti da determinati indirizzi IP o aree geografiche.
  • Controlli a livello di applicazione con regole WAF predefinite e configurabili per le categorie che comprendono violazioni dei limiti di richieste, violazioni di protocollo, violazioni della policy HTTP e altre.
  • Controlli di tasso adattivi che monitorano e controllano il tasso delle richieste per proteggere automaticamente le applicazioni contro gli attacchi DDoS e altri attacchi volumetrici.
  • Regole Kona: usando le regole WAF sviluppate dal team di Threat Intelligence di Akamai, potete gestire costantemente i nuovi attacchi e quelli emergenti contro le applicazioni Web.
  • Monitoraggio della sicurezza: ottenete visibilità in tempo reale sugli eventi legati alla sicurezza e dettagli approfonditi sulle segnalazioni di potenziali minacce.
  • Site Shield: per occultare la vostra origine dall’Internet pubblico per la protezione contro gli attacchi direct-to-origin.
  • Registrazione: log degli eventi WAF integrati nelle informazioni di sicurezza e gestione degli eventi per avere una panoramica più consapevole sul vostro approccio alle minacce.