Akamai dots background

DDoS

Nel corso degli ultimi 15 anni, gli attacchi DDoS (distributed denial of service) sono diventati una delle principali minacce per siti Web, server e reti. Gli attacchi DDoS utilizzano malware per controllare in remoto migliaia di computer, o botnet, e far sì che questi inviino richieste fittizie a un target specifico. Studiati per sovraccaricare un sistema o risorsa di rete e renderla non disponibile per gli utenti, gli attacchi DDoS possono causare gravi danni alle attività, alla reputazione, produttività e redditività di un'azienda.

Si stima che siano migliaia gli attacchi DDoS sferrati ogni giorno, tuttavia, nonostante la loro frequenza, è difficile difendersi contro tali minacce. Ogni anno i metodi degli attacchi DDoS diventano sempre più sofisticati, sfruttando vulnerabilità e scoprendo nuovi modi per aggirare i firewall tradizionali. Di recente, gli hacker di attacchi DDoS si sono spostati dal livello di rete e trasporto a quello di applicazione, sfruttando i protocolli di livello 7. Per le società che desiderano mettere in atto una difesa di tipo superiore contro gli attacchi DDoS, Akamai fornisce soluzioni aziendali basate su cloud per la protezione contro gli attacchi DDoS.

Soluzioni contro gli attacchi DDoS di Akamai

Kona Site Defender di Akamai offre una difesa multi-livello contro gli attacchi DDoS sempre più frequenti, sofisticati e vasti. Akamai fornisce ad alcuni dei brand più importanti al mondo le soluzioni volte a proteggerne la presenza online e ad assicurarne le prestazioni dei siti.

Sfruttando la potenze dell'Akamai Intelligent Platform™, Kona Site Defender estende la sicurezza Web oltre il data center, senza diminuire le prestazioni dei siti o influire sulla disponibilità. Questa soluzione di Akamai, grazie alla capacità di individuare, identificare e mitigare gli attacchi DDoS prima che raggiungano l'origine, aiuta le organizzazioni a minimizzare il downtime, ridurre i costi e mantenere le prestazioni delle applicazioni e dei siti Web durante gli attacchi.

Al fine di arrestare gli attacchi in modo efficace, Kona Site Defender devia il traffico DDoS a livello di rete e assorbe quello a livello di applicazione alle estremità della rete. Le funzionalità di mitigazione in percorso implementate in Kona Site Defender consentono invece di arrestare gli attacchi nel cloud, prima che raggiungano l'origine del cliente. Questa soluzione adotta un WAF (Web Application Firewall) altamente scalabile che protegge contro gli attacchi a livello di applicazione nel traffico HTTP e HTPS, quali SQL injection e cross-site scripting (XSS).

Vantaggi dell'utilizzo di Akamai contro gli attacchi DDoS

Le società possono affidarsi ad Akamai Kona Site Defender al fine di:

  • Ridurre il downtime e i rischi aziendali sventando attacchi DDoS di grande entità.
  • Mantenere le prestazioni durante gli attacchi, grazie all'architettura distribuita globalmente di Akamai.
  • Proteggersi contro le nuove minacce in continua evoluzione con le regole Kona, continuamente ridefinite e aggiornate dal team di Threat Intelligence di Akamai
  • Ridurre il rischio di violazione dei dati con un Web Application Firewall altamente scalabile
  • Ridurre i costi per ottenere la sicurezza Web.