Grazie al lavoro fatto assieme, ritengo che Akamai si trovi oggi in una posizione privilegiata per svolgere un ruolo trainante nella riduzione dell'impatto ambientale dei sistemi IT."

La nostra iniziativa di sostenibilità ambientale mira ad affrontare gli effetti materiali sull'ambiente del nostro consumo energetico, emissioni di gas serra (GHG) e produzione di rifiuti elettronici. La gestione ambientale riveste sempre più importanza anche per i nostri clienti, per questo motivo condividiamo con loro il nostro successo per aiutarli a raggiungere gli obiettivi che si sono prefissati. Guardare attraverso le lenti della sostenibilità ci aiuta ad acquisire una prospettiva diversa che stimola nuovi modi di pensare alle nostre attività aziendali, ai mercati e alla supply chain e favorisce l'innovazione.

Incentrando l'attenzione sulla produttività e sull'efficienza operativa, continuiamo a far crescere la nostra azienda, mantenendo relativamente bassi il consumo energetico e le emissioni di anidride carbonica. Nonostante il traffico di rete sia aumentato di 40 volte negli ultimi nove anni, il nostro consumo di energia e le nostre emissioni di anidride carbonica sono a malapena raddoppiate. Un risultato che si traduce in decine di milioni di dollari di risparmi sui costi CapEx e OpEx Ma efficienza e produttività non potranno mai significare zero energia e le emissioni di anidride carbonica restano strettamente correlate all'energia utilizzata. Per questa ragione, nel 2016 ci eravamo posti come obiettivo quello di liberare dalle emissioni di anidride carbonica l'elettricità usata nelle nostre attività aziendali, riducendo entro il 2020 le emissioni di gas serra assolute al di sotto dei livelli del 2015 attraverso un programma di approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili destinato a coprire il 50% delle nostre operazioni di rete. Da allora, abbiamo firmato contratti di approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili, che copriranno, rispettivamente, il 23% e il 40% del nostro consumo energetico della rete globale e negli Stati Uniti. Abbiamo anche stretto solide partnership con i nostri fornitori di data center in condivisione per incoraggiarli a utilizzare energia rinnovabile per alimentare le loro strutture. Nel 2017, più del 10% dell'energia elettrica della nostra rete è stato fornito da energia rinnovabile. E già ne vediamo i risultati. Nel 2018, il consumo energetico assoluto e le emissioni di anidride carbonica della nostra rete globale sono scesi al di sotto dei livelli di picco.

La gestione responsabile delle nostre attrezzature elettroniche dismesse, come server e laptop, è un altro aspetto importante del nostro programma di sostenibilità. Dal 2012 Akamai è diventata una e-Stewards Enterprise e ha assunto un ruolo di primo piano nell'affrontare il crescente problema globale dei rifiuti elettronici, implementando il più rigoroso programma di standard per le pratiche di riciclo delle apparecchiature elettroniche. Diamo inoltre priorità alla rivendita e al riciclo, in modo da ottimizzare al massimo il valore economico di questi asset, riducendo al minimo i rifiuti. Akamai persegue l'obiettivo di smaltire il 100% dei nostri rifiuti elettronici attraverso fornitori di asset management certificati e-Stewards o i loro partner.

Akamai si avvicina alla sostenibilità non in modo tattico o come se si trattasse di un unico obiettivo, ma come un modo di pensare i sistemi e i processi, scoprendo metodi più efficienti e innovativi di agire, guardando il panorama e i mercati del futuro alla ricerca di rischi e opportunità. Grazie al lavoro fatto assieme, ritengo che Akamai si trovi oggi in una posizione privilegiata per svolgere un ruolo trainante nella riduzione dell'impatto ambientale dei sistemi IT.

Cordiali saluti,

Tom Leighton Signature