Il nuovo rapporto SOTI: Gaming e pandemia

Gli attacchi ai gamer sono aumentati del 340%

I criminali hanno trascorso più tempo a prendere di mira i giocatori nel 2020 rispetto agli anni precedenti, rivolgendo la loro attenzione anche alle società di gaming.

Abbiamo notato che, insieme a un aumento del 224% degli attacchi di credential stuffing, gli attacchi web sferrati contro le società di gaming sono aumentati del 340%.

Nonostante la maggiore attenzione rivolta alle società di gaming, gli attacchi DDoS sono diminuiti di quasi il 20% (pur rappresentando ancora il 46% degli attacchi totali osservati)

Il rapporto SOTI: Gaming e pandemia esamina queste cifre, rivela i metodi di attacco preferiti e analizza l'aumento dei kit di phishing-as-a-service che mirano a truffare i gamer.

Leggi tutta la storia nel rapporto.