Blog

Aggiornamento della piattaforma Akamai di ottobre 2020: elaborazione sull'edge

Written by

Gregory Griffiths

October 12, 2020

Gregory Griffiths Blog

Benvenuti nell'aggiornamento Akamai di ottobre 2020: una settimana di aggiornamenti di prodotti, nuove funzioni e interessanti innovazioni. Questa settimana, ci focalizzeremo ogni giorno su un'area diversa della nostra gamma di prodotti.

Nel post di oggi, esamineremo come le nostre avanzate funzionalità di edge computing possono aiutare gli sviluppatori a migliorare in modo più rapido ed efficace le customer experience sulla piattaforma Akamai.

La prossima fase dell'edge computing

Le aziende sono interessate da un profondo cambiamento culturale, basato sulla capacità degli sviluppatori di creare e controllare direttamente le experience digitali. Questo cambiamento tra i nostri clienti ha favorito la delivery di soluzioni di edge computing da parte di Akamai e la focalizzazione degli aggiornamenti di ottobre 2020 sulle funzionalità di edge computing. 

L'implementazione della logica sull'edge avvicina dati, informazioni e processi decisionali agli aspetti che li determinano. Akamai offre un modello di implementazione scalabile e affidabile per impedire ai problemi di latenza di interferire con dati e calcoli, evitando impatti negativi sulle experience digitali. L'Akamai Intelligent Edge è la piattaforma di rete più estesa al mondo, che consente agli sviluppatori di creare e modificare le nuove experience digitali, permettendo alle aziende di trarre vantaggio dall'elaborazione senza server.

L'aggiornamento della piattaforma di ottobre 2020 include significativi miglioramenti apportati a EdgeWorkers e Image & Video Manager, che forniscono avanzate funzionalità per la creazione di nuovi microservizi e la gestione della delivery di video e immagini sull'edge. Abbiamo anche aggiornato la nostra API per la gestione delle applicazioni Cloudlet con un provisioning semplificato e tempi di risposta e distribuzione più rapidi.

Novità di Edgeworkers

Avanzate funzionalità per la creazione di microservizi sull'edge

Poiché siti e applicazioni stanno passando da una struttura di blocchi monolitici a funzioni di creazione determinate da più microservizi, la capacità di assemblare e fornire i contenuti provenienti da diverse fonti sta diventando sempre più importante. Con l'aggiornamento della piattaforma Akamai di ottobre 2020, abbiamo ampliato la capacità degli sviluppatori di programmare l'assemblaggio dei contenuti dinamici con la creazione di microservizi che includono le richieste esterne e la possibilità di manipolare il corpo delle risposte. Ne risulta un'innovazione persino maggiore sull'edge, insieme alla capacità di distribuire rapidamente nuove experience digitali nella nostra rete globale in modo più semplice e con performance migliori.

Abbiamo, inoltre, aggiunto all'Akamai Control Center la funzione di generazione dei rapporti sulle performance e sull'utilizzo delle risorse di EdgeWorkers, consentendo di recuperare tali dati dalle chiamate API. EdgeWorkers non solo fornisce agli sviluppatori la visibilità necessaria per comprendere le performance delle applicazioni create, ma consente loro anche di gestire il relativo CDN come codice.

Principali funzionalità

Supporto per le richieste esterne e per la manipolazione del corpo delle risposte

Consente di assemblare i contenuti dinamici tramite il supporto di più richieste esterne e la trasformazione del corpo delle richieste HTTP

Avanzata funzione di generazione dei rapporti

Fornisce nuovi rapporti sulle performance e sull'utilizzo delle risorse nell'Akamai Control Center e una nuova API per il recupero dei dati corrispondenti

Nuovo editor di codice

Consente agli sviluppatori di scrivere e modificare il codice JavaScript all'interno dell'Akamai Control Center

Supporto LDS (Log Delivery Service)

Aiuta ad eseguire il debug e la risoluzione dei problemi relativi ai codici JavaScript di EdgeWorkers tramite il supporto della registrazione degli eventi e della delivery in LDS (Log Delivery Service)

Supporto delle intestazioni di tracciamento della sicurezza

Aiuta gli sviluppatori ad eseguire il debug e la risoluzione dei problemi relativi ai codici JavaScript di EdgeWorkers; fornisce dati di diagnostica runtime tramite le intestazioni di risposta della sicurezza

Incremento dei limiti delle risorse

Offre un incremento dei limiti di tempo di memoria e CPU per il supporto di casi di utilizzo più complessi, come l'orchestrazione delle API, l'assemblaggio dei contenuti dinamici e la verifica
JWT (JSON Web Token)

Manipolazione dei file manifest

Ottimizza i contenuti dello streaming video sull'edge per offrire un'ampia gamma di casi di utilizzo, tra cui l'inserimento di annunci sul lato server, la personalizzazione e le funzionalità di protezione dei contenuti

 

Novità di Image & Video Manager

Sfruttare l'edge computing per l'ottimizzasione di immagini e video 

Akamai Image & Video Manager (IVM) è un software SaaS (Software-as-a-Service) che utilizza le funzionalità di edge computing di Akamai per ottimizzare file di immagini e video. Il software crea, memorizza e distribuisce automaticamente le versioni file ottimizzate per la combinazione di hardware e software utilizzata dall'utente finale per accedere ad un sito in quel momento. La copia ottimizzata viene quindi fornita all'utente finale senza la necessità di creare più versioni ospitate nell'origine. Per una panoramica su Image & Video Manager, guardate questo video.

Con l'edge computing, abbiamo aggiornato la soluzione IVM con una nuova API per l'ottimizzazione dei video e una nuova funzionalità che consente di privilegiarne la qualità. Insieme alle nuove metriche per Images Dashboard, le avanzate funzioni di creazione dei rapporti di analisi video e l'intelligence sul controllo delle modifiche apportate alle policy, questo aggiornamento nasce dall'impegno volto ad aiutare i nostri clienti ad offrire la massima qualità e le migliori performance di immagini e video ai loro utenti.

Principali funzionalità

API di ottimizzazione dei video

Le API recuperano lo stato dei video in fase di ottimizzazione e ricavano informazioni sulle relative attività non riuscite

Nuovi livelli di qualità video

Questi nuovi livelli di qualità video offrono ulteriori opzioni per privilegiare una qualità visiva superiore o una maggiore riduzione dei byte

Images Dashboard: distribuzione del livello di qualità

Una nuova scheda delle metriche consente di visualizzare l'impatto della qualità percepita in tutte le immagini

Images Dashboard: le larghezze delle immagini più richieste

Una nuova scheda delle metriche consente di analizzare la larghezza dell'immagine richiesta rispetto a quella fornita per adeguare di conseguenza le policy IVM

Utilità di controllo della velocità di implementazione delle policy

Fornisce suggerimenti sulla velocità consigliata per l'implementazione di modifiche alle policy esistenti al fine di semplificare l'invio di richieste all'origine

Set di policy condivise

Semplifica la gestione di più nomi host, consentendo ai clienti di applicare le stesse policy a più proprietà all'interno dello stesso set di policy

Rapporto sull'analisi video

Analizza il traffico video registrato sulla piattaforma Akamai per rilevare mini-video non ottimizzati e stimare i risparmi che possono derivare dall'ottimizzazione dei video

 

Ulteriori informazioni

Abbiamo creato una serie di post con istruzioni e storie degli utenti, che descrivono in dettaglio come i clienti Akamai utilizzano le nuove funzionalità di EdgeWorkers e IVM per fornire migliori experience digitali ai loro utenti finali.

L'origine non esiste più

Il desiderio di creare nuove experience, la necessità di gestire nuovi casi di utilizzo, come l'IoT, e la crescente adozione di experience native digitali hanno condotto ad un nuovo paradigma nella creazione e nella delivery delle applicazioni. In quest'epoca, la coerenza delle user experience, l'esecuzione a latenza ridotta, la conformità in base all'area geografica e livelli impareggiabili di scalabilità e affidabilità sono i nuovi standard. Qual è l'impatto di questo cambiamento epocale? Per dirla in parole semplici: "L'origine non esiste più".

Il vostro obiettivo è offrire agli utenti l'experience locale che si aspettano

Modulare le experience in base all'area geografica significa oggi andare oltre la personalizzazione fino a raggiungere il complesso mondo della conformità dei dati. Leggete come i clienti Akamai riescono a creare reali applicazioni native sull'edge con EdgeWorkers per offrire non solo contenuti specifici in base alla posizione geografica, ma anche per verificare l'applicazione dei requisiti di e-privacy nelle varie aree geografiche in pochi minuti.

Storia di utilizzo di EdgeWorkers Creazione di risposte a campagne individualizzate e dalle performance elevate nel retail online

I dati dettagliati necessari per la comprensione del ROI di miriadi di campagne di marketing possono ostacolare l'ottimizzazione delle performance di siti e applicazioni. Scoprite come un cliente Akamai ha sfruttato pienamente EdgeWorkers per la delivery di contenuti sull'edge senza sacrificare i dati dei clienti raccolti nell'ambito di specifiche campagne.

Automazione dei workflow dell'edge computing con EdgeWorkers e GitHub Actions

Tramite strumenti di automazione dell'implementazione, come GitHub Actions, gli sviluppatori possono semplificare la distribuzione dei codici di EdgeWorkers nella rete Akamai. Gli utenti EdgeWorkers possono consultare la nostra guida dettagliata per creare un workflow automatizzato per l'implementazione dei codici tramite GitHub Actions.

Per ulteriori informazioni sulle nuove funzionalità di EdgeWorkers, visitate la nostra pagina per gli sviluppatori di EdgeWorkers e la nostra guida per l'utente di EdgeWorkers.

Image & Video Manager

Per ulteriori informazioni sulle nuovissime funzionalità di Image & Video Manager (IVM), visitate le nostre pagine per gli sviluppatori di IVM e la documentazione aggiornata. Una nuova architettura di riferimento per l'ottimizzazione di immagini e video, ora disponibile, fornisce una panoramica sull'aspetto del workflow per i contenuti multimediali visivi. Per una prima introduzione, potete guardare il video del prodotto.



Written by

Gregory Griffiths

October 12, 2020