lifeIMAGE distribuisce in modo affidabile le immagini ai medici

Utilizzando la piattaforma di cloud delivery di Akamai, lifeIMAGE distribuisce le immagini DICOM ai medici in modo rapido e affidabile

 

Abbiamo sfruttato la piattaforma di cloud delivery di Akamai per distribuire le immagini DICOM ai medici in modo rapido e affidabile. Ciò ha comportato un miglioramento del 14% nei tempi di transazione.

Janak Joshi, Sr. Vice President e Chief Technology Officer, lifeIMAGE
Workflow di lifeIMAGE

La situazione

lifeIMAGE è una società di gestione della rete incentrata sul paziente che semplifica lo scambio di immagini mediche dai dischi, consente l'invio e la ricezione degli esami e delle informazioni cliniche associate tra istituti in modalità elettronica, integra le immagini esterne con i sistemi locali e coinvolge i pazienti nel controllo degli esami precedenti. L'azienda collabora con più di 1.400 ospedali negli Stati Uniti e ha più di 500.000 punti di contatto clinici in tutto il mondo. La soluzione si concentra sul miglioramento dell'accesso alle informazioni cliniche per ottimizzare la cura del paziente riducendo i costi per i provider di servizi. Accedere e conoscere la cronologia di imaging medico dei pazienti è essenziale per i medici e la qualità della cura dei pazienti viene migliorata grazie alla condivisione di informazioni di diagnostica per immagini e la collaborazione in tempo reale da parte dei medici. lifeIMAGE ha creato una soluzione con un visualizzatore universale che elimina i tradizionali problemi di revisione, riduce il costo dell'assistenza evitando la duplicazione degli esami e migliora la cura del paziente mediante una minore esposizione alle radiazioni. Insieme, questi elementi della soluzione consentono di prendere decisioni più tempestive per ottimizzare le cure che i medici possono fornire ai propri pazienti.

La sfida

lifeIMAGE gestisce una rete che scambia immagini mediche e le relative informazioni cliniche tramite un sistema transazionale. Il vantaggio principale della sua soluzione è l'eliminazione del rischio. Per lifeIMAGE, il rischio è introdotto da problemi di latenza e disponibilità. Per ottimizzare la cura del paziente e ridurre i costi per i medici, le immagini devono essere fornite in modo rapido e affidabile. Al fine di eliminare i rischi, lifeIMAGE aveva considerato di adottare la tradizionale strategia di espansione dello spazio del data center e della capacità del server per massimizzare la qualità del servizio. Ma per Janak Joshi, CTO di lifeIMAGE, il tradizionale approccio al data center era costoso, rischioso e non offriva la scalabilità necessaria per soddisfare i piani di crescita che il team di lifeIMAGE si era prefissato.

Le immagini mediche utilizzano un formato proprietario conforme allo standard DICOM (Digital Imaging and Communications in Medicine) per l'archiviazione e la trasmissione di immagini mediche. I file DICOM possono essere scambiati tra due entità in grado di ricevere immagini e dati del paziente in tale formato, utilizzando il protocollo TCP/IP per comunicare tra i sistemi. Una singola transazione per comunicare una tomografia computerizzata (TC) include da 800 a 8.000 immagini DICOM che, secondo lo standard e in conformità alle regole federali, non possono essere compresse per mantenere la qualità diagnostica dell'immagine. Di conseguenza, ogni transazione avrà sempre dimensioni comprese tra 500 KB e 15 GB e sarà soggetta ad ampi rischi di latenza ed errori di comunicazione.

La soluzione

Il team di lifeIMAGE si è rivolto ad Akamai per integrare la propria strategia di data center esistente con la tecnologia IPA di Akamai. Per garantire la trasmissione rapida e affidabile delle immagini DICOM, il team si è affidato ad Akamai che, con la sua piattaforma di cloud delivery più grande e affidabile consente di ridurre la latenza avvicinando le immagini ai medici e di fornire ogni transazione in modo rapido e affidabile. Ciò ha consentito al team di lifeIMAGE di ridurre i costi CAPEX, massimizzare la qualità del servizio e raggiungere la scalabilità necessaria per soddisfare energici piani di crescita. Da quando ha implementato le soluzioni Akamai, il team ha ottenuto un miglioramento dei tempi di transazione fino al 14%.

 


Storie dei clienti correlate