Akamai dots background

Cloud ibrido

Il cloud computing si è dimostrato un modo altamente efficiente e agile per l'implementazione di servizi IT, perciò la questione per molte aziende non è se utilizzare il cloud computing, bensì come utilizzarlo. Le aziende stanno adottando sempre più il "cloud ibrido" come mezzo ottimale per usufruire dei vantaggi del cloud computing.

Che cos'è un cloud ibrido?

Il cloud ibrido è una soluzione costituita dal "meglio di entrambi i mondi", volta a combinare i vantaggi del cloud pubblico e di quello privato:

  • I cloud pubblici appartengono e sono gestiti da società di cloud computing e sono resi disponibili a qualsiasi utente disposto a pagare per il servizio. Per i clienti aziendali, il vantaggio principale dei cloud pubblici è la scalabilità su richiesta pressoché illimitata, senza la necessità di investimenti di capitale.
  • Il cloud privato è utilizzato esclusivamente da una specifica azienda ed è solitamente posseduto e gestito da tale impresa. Il cloud privato fornisce a un'azienda un grado di controllo, sicurezza e trasparenza maggiori rispetto al cloud pubblico.
  • Il cloud ibrido è un'architettura di cloud computing distribuita, nella quale l'azienda integra il proprio cloud privato con risorse provenienti da un cloud pubblico, con un certo grado di integrazione tra i due.

Perché utilizzare un cloud ibrido?

Sono due le motivazioni principali per l'implementazione di un cloud ibrido. La prima è il fatto che molte aziende supportano svariati carichi di lavoro IT, con determinati carichi di lavoro riguardanti dati e processi altamente sensibili e altri meno sensibili. Una strategia di cloud ibrido comune prevede l'implementazione di dati e applicazioni sensibili su server cloud privati, e l'esternalizzazione di carichi di lavoro meno cruciali su cloud pubblici più economici.

Il secondo ampio caso di utilizzo di un'infrastruttura di cloud ibrido riguarda la risposta ai picchi di domanda. Il costoso cloud privato può essere dimensionato per supportare i tipici livelli di richiesta di servizi. Quindi, in un processo noto come "cloud bursting", gli aumenti repentini delle richieste possono essere gestiti da più economiche risorse di cloud pubblico tenute a portata di mano.

In che modo Akamai vi aiuta a ottenere un migliore ritorno dell'investimento sul vostro cloud ibrido

Per le aziende che utilizzano una soluzione di cloud ibrido per fornire servizi IT a una forza lavoro mobile ubicata nelle aree più disparate, il componente cloud privato e il componente cloud pubblico hanno qualcosa di importante in comune: entrambi dipendono da Internet come piattaforma di distribuzione dei servizi estesa. La principale sfida nella gestione del cloud è assicurare che gli utenti usufruiscano di un'esperienza produttiva e affidabile con i servizi cloud, a prescindere dalla posizione dell'utente e dal tipo di dispositivo connesso a Internet che questi utilizza.

Qui Akamai può aiutarvi a massimizzare il vostro ROI di cloud ibrido. Sfruttando la piattaforma di accelerazione delle applicazioni globale, costituita da oltre 175.000 server in più di 100 paesi, Akamai offre soluzioni di accelerazione cloud in grado di:

  • Fornire agli utenti un'esperienza più veloce e affidabile con le applicazioni cloud, portando a un aumento nei tassi di adozione dei servizi e a un migliore produttività.
  • Ottimizzare la distribuzione in tempo reale delle applicazioni, in base a fattori, tra cui tipo di rete, congestione di rete, tipo di dispositivo connesso, tipo di browser e altro ancora.
  • Migliorare la sicurezza Web per le vostre applicazioni cloud sventando gli attacchi provenienti da Internet.
  • Ottimizzare le prestazioni delle applicazioni di cloud ibrido su WAN, nonché sull'Internet pubblico.

Maggiori informazioni sulle soluzioni di accelerazione del cloud ibrido di Akamai.